Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
HomeDove siamoCamere e prezziFotogalleryVisitare RomaContatti
11-IMG_3796.JPG
02-IMG_3260.JPG
05-IMG_3383.JPG
Visitare Roma PDF Stampa E-mail

Partendo dalla fermata di Piazzale Prenestino, denominata "Circ.ne Casilina", sarà possibile raggiungere agevolmente i più importanti punti di interesse della città:

Consulta inoltre la nostra lista di link utili per muoversi e vivere la città!

 

ColosseoColosseo
Prendere l’autobus n 810 e scendere alla fermata “Colosseo” oppure l’autobus n.81 e scendere a “Claudia/Colosseo”
Curiosità Forse non tutti sanno che alla fine di Labicana all'angolo con il Colosseo, si trova un'antica caserma dei gladiatori, dove i lottatori si allenavano prima di entrare e combattere per il pubblico in delirio. Al Colosseo, la caserma era direttamente collegata al monumento tramite un passaggio sotterraneo, in modo tale che gli atleti restassero concentrati prima degli incontri.
Informazioni visite Se avete deciso di visitare il Colosseo, per evitare le file, prenotate i biglietti comodamente dal telefono, chiamando il numero 06.39967700, gli operatori sapranno fornirvi tutte le informazioni che vorrete, il costo del biglietto è intorno ai 9€.
Sitovai all'indice ]

 

Basilica San GiovanniBasilica di San Giovanni
Prendere o l'autobus n.81 o 810 e scendere a “Piazza San Giovanni in Laterano”. [ vai all'indice ]

 

 

Fori ImperialiFori imperiali
Prendere l’810 e scendere alla fermata “Fori Imperiali” o alla successiva “Fori imperiali/Campidoglio”.
Curiosità Nell'Antica Roma, non si usava dare il nome alle strade proprio come in Giappone ora, se si dovevano dare delle indicazioni ad uno straniero, si davano solo dei punti di riferimento per orientarsi. Sitovai all'indice ]

 

Piazza VeneziaPiazza Venezia
Prendere l’autobus 810 e scendere alla fermata “Fori Imperiali/Campidoglio” o al CAPOLINEA “P.zza Venezia”. [ vai all'indice ]

 

 

 

Basilica di San ClementeBasilica di San Clemente
Prendere l’810, scendere a “Labicana” e raggiungere la parallela Via di San Giovanni in Laterano dove è situata la Basilica.
Curiosità La basilica di San Clemente è molto famosa perchè testimonia la costante crescita della città di Roma. Infatti sotto le sue fondamenta sono stati scoperti diversi resti di edifici, appartenuti a diverse epoche.
Informazioni visite Giorni feriali dalle ore 09.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00. L’ultima entrata è alle ore 12.10 e 17.40. La domenica e nei giorni festivi, dalle ore 12.00 alle ore 18.00. L’ultima entrata sarà alle ore 17.40. Per visitare gli scavi, si acquista il biglietto di €5 a persona. Gli studenti sotto 26 anni in possesso di un documento d’identità hanno una riduzione di €3,50. Sitovai all'indice ]

 

Musei VaticaniMusei vaticani
Percorso con un solo mezzo: autobus numero 81 oppure tram 19, per entrambi scendere al CAPOLINEA, alla fermata “Risorgimento”. Oppure autobus 81 o 810 fino alla fermata “piazzale Appio” dove si potrà prendere la metro A e poi scendere a “Cipro/Musei Vaticani” oppure i tram 5/14 arrivare al capolinea e prendere la Metro A fino alla fermata “Cipro/Musei Vaticani”
Informazioni visite I Musei Vaticani sono aperti dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 18.00. E' consigliabile, per evitare le file, effettuare la prenotazione on line, collegandosi al sito ufficiale dei Musei Vaticani; il biglietto intero costa 15 €, se poi si vuole aggiungere l'audioguida ovviamente il prezzo sarà maggiore. Sitovai all'indice ]

 

San PietroSan Pietro
Percorso con un solo mezzo: autobus numero 81 oppure tram 19, per entrambi scendere al CAPOLINEA, alla fermata “Risorgimento”, se invece si sceglierà di prendere la metro A, si dovranno prendere gli autobus numeri 81/810, scendere a “P.le Appio”, prendere la metro A fino a “Ottaviano/San Pietro” oppure i tram 5/14 arrivare al capolinea e prendere la Metro A fino alla fermata “Ottaviano/San Pietro”
Informazioni visite Se si desidera visitare la Cupola di San Pietro nel periodo invernale (1° Ottobre - 31 Marzo) l'apertura è dalle 8.00 fino alle 17.00, nel periodo estivo (1°Aprile - 30 Settembre) l'apertura è dalle 7.00 fino alle 18.00. Il costo del biglietto è di 7 € se si sceglie di prendere l'ascensore fino al terrazzo e proseguire a piedi (320 gradini) o di 5 € se si decide di salire a piedi (551 gradini). Se si ha intenzione di visitare i Musei vaticani e la Basilica di San Pietro, per sapere l'importo del biglietto, dovrete collegarvi sul sito ufficiale dei Musei Vaticani, per informazioni contattare i numeri: 06 69884676 - 06 69883145. Sitovai all'indice ]

 

Via del CorsoVia del Corso
La via congiunge Piazza Venezia e Piazza del Popolo.
Prendere l’810 e scendere al CAPOLINEA “P.zza Venezia”,
oppure prendere la Metro A fino a “Flaminio”. [ vai all'indice ]

 

 

Piazza NavonaPiazza Navona
Prendere l’autobus n.81 e scendere alla fermata “Rinascimento” o alla successiva “Senato”, facendo un breve tratto a piedi, arriverete alla piazza.
Curiosità Forse non sapete che in questa piazza oltre alle meravigliose opere del Bernini e Borromini, è sita una lastra di marmo che ricorda l’ultima piena del Tevere avvenuta il 28 dicembre 1870. Incisi sulla lastra la data e il segno che indica il livello raggiunto dalle acque del biondo Tevere. Tra le vie di Roma antica, precisamente all’inizio di via del Governo Vecchio passerete vicino ad una statua, quasi anonima, ma per noi romani è molto importante. E' la celebre stata parlante di Pasquino, divenuta figura caratteristica della città fra il XVI ed il XIX secolo. Ai piedi della statua, ma più spesso al collo, si appendevano nella notte fogli contenenti satire in versi, dirette a pungere, anonimamente, i personaggi pubblici più importanti. Erano le cosiddette "pasquinate", dalle quali emergeva, non senza un certo spirito di sfida, il malumore popolare nei confronti del potere e l'avversione alla corruzione ed all'arroganza dei suoi rappresentanti. Anche oggi, se vi passerete, troverete qualche foglio con su scritto i malumori di noi romani. [ vai all'indice ]

 

Fontana di TreviFontana di Trevi
Prendere l’autobus 81 o 810, scendere a “P.le Appio” e prendere la metro A fino a “Barberini” oppure il tram 5/14, arrivare al capolinea e prendere la Metro A fino alla fermata “Barberini”. [ vai all'indice ]

 

 

Piazza di SpagnaPiazza di Spagna
Prendere gli autobus numeri 81/810, scendere a “P.le Appio” e prendere la metro A fino a “piazza di Spagna” oppure il tram 5/14, arrivare al capolinea e prendere la Metro A fino alla fermata “P.zza di Spagna”.
Curiosità Forse non sapevate che la Fontana della Barcaccia, al centro di piazza di Spagna, debba la sua creazione, secondo una versione popolare molto accreditata, alla presenza di una barca in secca, portata fin lì dalla piena del Tevere del 1598. Se vi lascerete la barca e la scala di Trinità dei Monti alle spalle, camminerete nella famosa via di Condotti, sede di molte griffe importanti. [ vai all'indice ]

 

Castel Sant'AngeloCastel Sant’Angelo
Se si sceglierà di prendere la metro A, si dovranno prendere gli autobus numeri 81/810 scendere a “P.le Appio” prendere la metro A da “San Giovanni” fino a “San Pietro” oppure i tram 5/14 arrivare al capolinea e prendere la Metro A fino alla fermata“Ottaviano/San Pietro”, dopo 5/10 minuti di camminata raggiungerete Castel Sant’angelo.
Informazioni visite Castel Sant'Angelo si trova sul Lungotevere Castello, 50. Per informazioni sulle visite potete contattare la biglietteria al numero 06 6896003 Centralino 06 6819111 Orari Martedì/Domenica 9.00 – 19.30. La biglietteria chiude alle 18.30, il costo del biglietto è di 8,50€.
Curiosità Se guardate sopra Castel Sant’angelo potrete scorgere una statua che raffigura un angelo che rinfodera la spada. Fu eretta perché nel 1590 Roma era afflitta da una grave pestilenza e per allontanarla venne organizzata una solenne processione. Quando la processione giunse in prossimità della Mole Adriana, il papa ebbe la visione dell'arcangelo Michele che rinfoderava la sua spada. La visione venne interpretata come un segno celeste preannunciante l’imminente fine dell’epidemia, cosa che effettivamente avvenne. Da allora i romani cominciarono a chiamare la Mole Adriana Castel S. Angelo. Sitovai all'indice ]

 

PantheonPantheon
Prendere l’autobus n.81 e scendere alla fermata “Rinascimento” o la successiva “Senato”, da qui dovrete percorrere un breve tratto a piedi e sarete arrivati. Sitovai all'indice ]

 

 

Piazza del PopoloPiazza del Popolo
Prendere gli autobus numero 81/810 scendere a “P.le Appio” prendere la metro A fino a “Piazza del Popolo” oppure il tram 5/14 arrivare al capolinea e prendere la Metro A fino alla fermata “Piazza del Popolo”.
Curiosità Usciti dal metrò potrete non solo visitare Piazza del Popolo con le sue due chiese gemelle ma anche incamminarvi su Via del Corso, Via del Babuino (che vi porterà a Piazza di Spagna) e Via di Ripetta, le famose vie dello shopping! Se vorrete rilassarvi dopo lo shopping potete farlo all’ombra di un albero, distesi su un prato, nel famoso parco di Villa Borghese. [ vai all'indice ]

 

Bocca della VeritàBocca della Verità
Prendere l’autobus n.81 e scendere a “Cerchi/Bocca della Verità” e sarete arrivati a destinazione.
Curiosità Di fronte alla Bocca della Verità troverete il tempio di Ercole Vincitore, detto anche popolarmente Tempio di Vesta, il più antico edificio di Roma in marmo che si sia conservato, è del 120 a.C. Sitovai all'indice ]

Circo MassimoCirco massimo
Prendere l’autobus 81 e scendere alla fermata “Cerchi/Porta Capena”. [ vai all'indice ]

 

 

 

TrastevereTrastevere
Prendere l’autobus n.81 e scendere a “Cerchi/Bocca della Verità”, attraversare Ponte Palatino e sarete arrivati a Trastevere.
Curiosità Se passerete sul Ponte Palatino, gli edifici che vedrete sull'isola Tiberina, non sono altro che l'ospedale Fatebenefratelli. Anticamente infatti l’isola Tiberina era usata come luogo di quarantena durante i periodi di peste e altre malattie altamente infettive, tutti coloro che erano stati infettati venivano portati su quest’isola in maniera tale che il virus non potesse contagiare altre persone, proprio per questo con il tempo, sorse un ospedale. La leggenda vuole che l’isola sia a forma di barca, perché qui approdò Enea, al termine del lungo viaggio iniziato da Troia, dando origine a Roma, così scrisse Virgilio nella sua opera omonima Eneide, e che con il passare del tempo sulla barca si depositarono terra e detriti fino a formare l’isola di oggi. A Trastevere, uno dei più bei quartieri di Roma, d’estate potrete assistere alla Festa de Noantri (15 – 30 Luglio). La festa è di noi altri (de noantri) in opposizione a “voi che abitate in altri quartieri …”. Le origini della festa sono avvolte dalla leggenda: si racconta, infatti, che dopo una furiosa tempesta, nei pressi della foce del Tevere, fu rinvenuta da alcuni pescatori una statua della Vergine Maria, scolpita in legno di cedro. [ vai all'indice ]

 

Link utili

vai all'indice ]